Dove siamo
Contatti
Équipe

Informazioni generali | La sessualità in Babilonia





Nella civiltà babilonesi, le donne sono socialmente inferiori, ma continuano sostenere il proprio ruolo nella società. Il re Amor 2000 anni a.C. stabilì un codice di 252 articoli, di cui 64 riguardanti la famiglia.

Il matrimonio è monogamo, tuttavia mantenere delle concubine è legale, soprattutto se la moglie e malata o sterile. La legislazione mostra, in questo caso, come la donna sia considerato un mezzo necessario per il piacere e la riproduzione. Il divorzio è permesso se non ci sono figli, ma la prima moglie non viene mandata via, e conserva una posizione di superiorità nei riguardi della nuova sposa, generalmente più giovane. In questo comportamento si ravvisa un recupero, da parte della moglie più sana o sterile, del ruolo materno, e il rapporto madre-figlia che si instaura sostituisce il rapporto eterosessuale. Il divorzio può essere richiesto dal marito (nel qual caso la donna si riprende la sua dote ) o dalla moglie, se il marito non è diligente nei suoi doveri; in questo caso una donna ha diritto a una indennità. La conservazione della stirpe è rigorosamente protetta, probabilmente per far fronte alle crisi di manodopera e di effettivi militari. La donna che tenta l'aborto è messa alla gogna e frustata; è punito con un'ammenda o un mese di lavori forzati anche colui che provoca un aborto, picchiando una donna incinta. I delitti a sfondo sessuale vengono severamente puniti. Il rifiuto di sposare una giovane sedotta può portare alla decapitazione. La moglie adulta e gettata in acqua allegata al suo amante; sotto la dominazione degli Assiri, si tagliava il naso alla donna e si evirava il partner.

Domande & Risposte
Risposte alle domande frequenti

SexOS

Andrologia

Scarica gratis

SexOS

Andrologia

Scarica gratis

Network

Informazioni

Domande & Risposte
Risposte alle domande frequenti

SexOS

Andrologia

Scarica gratis

SexOS

Andrologia

Scarica gratis
Numero unico per appuntamenti
02 2941 2460

Rassegna stampa


Informazioni generali


Bioage


Storia della sessualità