Androweb.it, sito di andrologia del dr. Alessandro G. Littara









Home / Informazioni generali / Problemi intimi

I dolori testicolari
I dolori testicolari sono un motivo frequente di consultazione andrologica nei giovani adulti. I dolori sono spesso isolati, ma talvolta possono associarsi a dolori o disturbi della sensibilità del pene, del perineo, della zona pelvica, e perfino a disturbi della minzione. Le cause sono molto varie e non sempre facili da evidenziare.

In primo luogo, bisogna eliminare una causa locale che riguarda il testicolo o più spesso l’epididimo. Raramente l’infezione è causa di dolori cronici, mentre è frequente in caso di dolori acuti che si accompagnano spesso ad altri segni come la febbre e l’infiammazione dello scroto, limitando così i dubbi diagnostici. Lo stesso vale per le torsioni testicolari. I tumori del testicolo sono rari ma dovranno venire sistematicamente eliminati da un’ecografia testicolare. Il varicocele è una dilazione della vena spermatica e provoca un disturbo scrotale, soprattutto verso sera. Si osserva soprattutto sul lato sinistro, e si manifesta clinicamente con la comparsa di una massa al di sopra del testicolo, la cui particolarità è di scomparire quando il paziente si sdraia.

Quasi sempre i dolori cronici sono in rapporto con una più cisti dell’epididimo, ma la prova formale della partecipazione delle cisti al quadro doloroso non è mai certa. I dolori possono anche essere in rapporto con una causa urinaria, in particolare con un calcolo dell’uretra pelvica. Gli esami radiologici complementari saranno allora indicati, soprattutto se le urine contengono tracce di sangue. Anche le prostatiti croniche possono provocare questo tipo di dolori, anche se più spesso si accompagnano a dolori pelvici e a un disturbo della minzione.

Il vero problema dei dolori testicolari interviene in caso di cause non locali e non urologiche. In questo caso può essere difficile separare le nevralgie dalla traduzione corporea di un problema psicologico. Le nevralgie del nervo pudendo sono le più conosciute, e si manifestano con sensazioni di bruciore della regione perineale che tendono ad aggravarsi quando si sta seduti. Sono un fenomeno tipico dei ciclisti a causa della compressione del nervo tra la sella e il rilievo osseo del pube. Talvolta richiedono infiltrazioni locali per scopo diagnostico e terapeutico. Di fronte a qualsiasi dolore testicolare è importante consultare il medico, ma è bene sapere che non sempre è possibile conoscere l’origine esatta del dolore. Tuttavia, la consultazione consente di eliminare rapidamente le patologie più importanti.

pagina aggiornata a venerdì 28 febbraio 2014
.: falloplastica
.: eiaculazione precoce
.: circoncisione
.: impotenza
.: infertilità
Ospiti di androweb
Segui le news di Andrologia
Linea diretta con il prof. Alessandro Littara
note legali | condizioni di utilizzo del sito | area riservata | mappa del sito | rassegna stampa
© 2003-2017 androweb.it, tutti i diritti riservati | P.IVA: 01658220460 | sito aggiornato al 09/06/2016 | torna su | facebook activity 
disclaimer: le informazioni fornite da questo sito intendono supportare, e non sostituire, la relazione
tra il paziente/visitatore del sito e il suo medico di riferimento